Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Convegno internazionale sulla Grande Guerra

Docenti e storici provenienti da oltre dieci nazioni si sono incontrati lunedì 9 novembre nella sala Verdi del Complesso del Vittoriano a Roma per partecipare al Convegno internazionale "La Grande Guerra: un impegno europeo di ricerca e di riflessione" che è proseguito fino all’11 Novembre 2015.
L’iniziativa, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è stata promossa in occasione del centenario del Primo conflitto mondiale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Comitato Storico-scientifico per gli anniversari di interesse nazionale e dall’Istituto per la storia del Risorgimento italiano - Gruppi di studio esteri.
Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato, inoltre, diverse istituzioni culturali presenti a Roma: l'Accademia d’Ungheria, l'Accademia Polacca delle Scienze, la British School, l'École française, l'Escuela Española de Historia y Arqueología, l'Istituto Storico Austriaco, l'Istituto Storico Belga, l'Istituto Storico Germanico e l'Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia.
 
Il Convegno propone una lettura molto originale della Grande Guerra, superando le impostazioni nazionalistiche o di schieramento in campo. Nella prima sezione, dedicata ai singoli Paesi (alleati, avversari, neutrali: Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Polonia, Romania, Russia, Turchia, Ungheria), studiosi di fama internazionale hanno fatto il punto sul dibattito storiografico presente nella propria nazione e sulla sua connessione con la dimensione europea. La seconda parte è riservata al coinvolgimento dell’Italia nel conflitto mondiale come cartina di tornasole per riflettere sui significati della guerra in tutti i Paesi che ne hanno preso parte. 
Si tratta di un appuntamento importante per dibattere su quanto avvenuto un secolo fa, analizzando le problematiche attuali e i retaggi che ancora frenano un’efficace unità europea.
 
In questo Speciale, Rai Storia ha raccolto alcune interviste esclusive ai partecipanti del convegno.