Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

50 anni senza Walt Disney

Per molti il suo nome è sinonimo di fumetti, divertimento, creatività. Fantasia al servizio dell’intrattenimento. E’ Walt Disney, il celeberrimo disegnatore, regista, produttore cinematografico, nonché imprenditore pioniere nella creazione di parchi di divertimento a tema. Nato a Chicago nel 1901 e morto a Burbank il 15 dicembre del 1966, Disney ha rivoluzionato il mondo dei fumetti e del cinema d’animazione. Detiene tra l’altro il record di maggior numero di premi Oscar vinti (22 per i suoi film e 4 alla carriera). Nel 50simo anniversario dalla sua morte, Rai Storia lo ricorda con uno Speciale Web che raccoglie alcuni momenti salienti della sua carriera e di quella delle sue creature, prima fra tutte la più celebre: Topolino.

Inoltre, il 24 dicembre alle ore 21.10 sul canale Rai Storia (ch. 54 DT) andrà in onda uno Speciale a lui dedicato, intitolato 'La vera storia di Walt Disney', la più recente, completa ed intima biografia su uno dei narratori piu influenti d'America: dai primi cortometraggi alla creazione di Disneyland, il parco a tema nel quale i suoi film diventano realtà. Ma se la sua opera è conosciuta in tutto il mondo, la sua personalità appare un vero enigma. Per molti, era esattamente come appariva in video, il rassicurante zio Walt, schivo ed entusiasta. Per altri, aveva un carattere dominante e quasi tirannico nella gestione dei suoi studios, anche nei confronti del suo socio e fratello maggiore Roy. Anche la sua opera divide anche la critica tra detrattori e ammiratori.