Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Gli Album di Marco Paolini

domenica alle 21.30

Il progetto parte dagli Album, racconti teatrali costruiti lungo un arco temporale che va dal 1964 al 1984, per costruire un prodotto audiovisivo originale, attualmente articolato in 12 puntate.

Gli Album sono un teatro didattico nel senso che sono progressivamente più complessi ed esigono esperienza e tecnica di narrazione via via maggiori. Lo stesso gruppo di personaggi passa da un Album all’altro in una sorta di romanzo di iniziazione; tuttavia ogni storia (ogni spettacolo) sta per sé e può essere visto separatamente dagli altri.

Negli Album di Paolini si racconta la storia di una provincia del Nord Italia e di una generazione, la sua, che negli anni 70 vive l’adolescenza e la giovinezza e che, per emanciparsi dal controllo del prete del paese, si interessa di politica.

Gli Album sono anche, nell’intenzioni dell’artista, un riscatto per quella generazione: “Chi ha raccontato questa generazione, ha raccontato sempre chi si è perso”. A ciascuno hanno collaborato per la scrittura e per la realizzazione persone diverse con i propri racconti e ricordi, gli Album non hanno quindi un unico autore e non sono autobiografia, ma biografia collettiva.

Il racconto televisivo prende il via dai racconti teatrali che ne costituiscono il punto di partenza. Gli Album sono stati filmati in luoghi reali con il pubblico, teatri ma anche depositi ferroviari e campi da rugby.
Ogni Album raccoglie filmati realizzati su vari set all’aperto nell’arco di più stagioni teatrali, dal 1998 al 2004: una sorta di ‘diario’ di quanto altro accadeva oltre al teatro - dagli allenamenti al campo di rugby, alle passeggiate lungo i binari, ai viaggi - con contributi fotografici, elaborazioni grafiche, animazioni, musiche originali composte per il racconto televisivo.