Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Rai Cultura: il ricordo di Umberto Eco

Rai Cultura: il ricordo di Umberto Eco

Narratore, editore, semiologo, saggista, parodista ed enciclopedista, intellettuale e scrittore, “tuttologo” secondo una definizione che lui stesso aveva coniato: è un ritratto a tutto tondo di Umberto Eco quello proposto da Rai Cultura per un omaggio affettuoso a un personaggio molto legato alla TV e in particolare a Rai Storia, che più volte aveva definito “il più bel canale della tv italiana”.  Un legame ricordato anche dal direttore di Rai Cultura, Silvia Calandrelli: “L'intellettuale straordinario, acuto e ironico, lo studioso‎ di filosofia medievale e - al contempo - di moderne tecniche della comunicazione, il conversatore brillante capace di attingere ad un personale bagaglio di citazioni dotte e di aneddoti divertenti vasto da sembrare inesauribile, lo scrittore e il saggista di fama mondiale sempre attento tuttavia alle vicende della sua Italia, severo fino all'invettiva, all'occorrenza: con la scomparsa di Umberto Eco Rai Cultura perde un importante punto di riferimento, uno spettatore critico e appassionato, una fonte insostituibile di autorevolezza”.

Interviste sulla sue opere letterarie e scientifiche si intrecciano ai ricordi di vita e di lavoro, cominciato proprio in Rai nel 1954, a 22 anni, quando partecipa ai corsi di formazione del personale per la nascente Tv. Assunto alla casa editrice Bompiani, comincia a distinguersi  come editor e - sin dall'inizio - come intellettuale  curioso e 'eccentrico'.

Infine, non possiamo non condividere con i nostri utenti il seguente passo da "Pape Satàn Aleppe", il libro postumo di Umberto Eco appena uscito per i tipi di "La nave di Teseo": "Se non amate la TV trash, non è indispensabile passare la serata giocando a ramino. Basta guardare RAI Storia, che è il miglior canale della RAI, consigliabile specie ai giovani, per non perdere la memoria di cosa siamo stati."

Di seguito alcune interviste al professore Umberto Eco realizzate da Rai Cultura. 

Eco della Storia incontra Umberto Eco

Eco della Storia incontra Umberto Eco

In occasione dell’uscita del nuovo e atteso romanzo, Numero zero, Umberto Eco è ospite di Eco della Storia. Partendo proprio dalla definizione di ‘Macchina del fango’, perno centrale della narrazione di Eco, Gianni Riotta spinge il semiologo bolognese di adozione ad un’analisi sulla storia della società ...

Leggi tutto

L`Europa della cultura. Le domande degli studenti

L`Europa della cultura. Le domande degli studenti

Gli studenti del liceo artistico Caravillani di Roma, quelli dello scientifico Galileo Galiei di Catania, i ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Superiore Martino Bassi di Seregno e quelli del liceo classico Pilo Albertelli di Roma pongono le loro domande ai relatori.     -In Italia moltissimi ...

Leggi tutto

Umberto Eco: "Sulla letteratura"

Umberto Eco: Sulla letteratura

In un’intervista del 2002, Umberto Eco introduce la propria raccolta di saggi “Sulla letteratura” parlando della storia della critica nella letteratura italiana e della figura del critico letterario. L'autore accenna infine anche ai temi dei prezzi dei libri e delle scelte del grande pubblico.

Leggi tutto

Umberto Eco, lo scrittore Accademico dei lincei

Umberto Eco, lo scrittore Accademico dei lincei

Nasce ad Alessandria Umberto Eco, professore emerito dell’università di Bologna, ma anche scrittore, critico e saggista prolifico. Negli anni ’60, è editore dei programmi culturali della Rai e fa parte del movimento artistico “Gruppo ‘63” con cui teorizza la Neoavanguardia in letteratura. Ha svolto ...

Leggi tutto

UMBERTO ECO: UNA LINGUA UNIVERSALE

UMBERTO ECO: UNA LINGUA UNIVERSALE

Intervista del 1993 a Umberto Eco, docente di semiotica presso l`Università di Bologna, realizzata in occasione della presentazione del suo libro La ricerca di una lingua perfetta, un’organica indagine sui tentativi posti in atto nei secoli per trovare una forma linguistica universale. La confusione ...

Leggi tutto

Umberto Eco sulla sua vittoria allo Strega

Umberto Eco sulla sua vittoria allo Strega

Dopo il conferimento ad Eco del Premio Strega per Il nome della rosa lo scrittore si sofferma sui temi del libro. L'intervista mette in luce il punto di vista di Eco sul Medioevo, periodo in cui è ambientato il romanzo, ma anche il perché del risveglio di interesse per il romanzo storico. Medioevo ...

Leggi tutto

UMBERTO ECO: IL XVII SECOLO

UMBERTO ECO: IL XVII SECOLO

Nel filmato, tratto da un programma del 1994, Umberto Eco, docente di semiotica presso l`Università di Bologna, esprime alcune considerazioni sul Seicento. Il tradizionale giudizio negativo, oltre a risentire della “condanna crociana”, è condizionato da un “vizio umanistico”, che pone l’accento ...

Leggi tutto

UMBERTO ECO: A SCUOLA DI TOLLERANZA

UMBERTO ECO: A SCUOLA DI TOLLERANZA

Nel filmato, tratto dal programma Tgr Mediterraneo, del 1997, Umberto Eco, professore di semiotica presso l`Università di Bologna, intervistato in occasione di un convegno all’Istituto Grenoble di Napoli, parla di educazione alla tolleranza. L’educazione alla tolleranza sembra essere necessaria per ...

Leggi tutto