Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Medicina di guerra

Medicina di guerra

Autunno 1915: pochi mesi di guerra sono stati sufficienti per rendersi conto che l'organizzazione della sanità militare è tragicamente inadeguata ad una guerra moderna. Non solo mancano attrezzature e materiali, ma anche personale qualificato. Per far fronte a questa emergenza il governo italiano ...

Leggi tutto

La guerra delle parole

La guerra delle parole

Alla fine del 1917 Armando Diaz, succeduto a Cadorna, inaugura il cosiddetto Servizio P: si era resa più che mai urgente l’esigenza di una capillare e persuasiva opera di propaganda atta a motivare i soldati dopo il terribile disastro di Caporetto. Se la Prima guerra mondiale costituisce per molti ...

Leggi tutto

Quel che resta della guerra. I recuperanti

Quel che resta della guerra. I recuperanti

Nel 1970 Ermanno Olmi realizzò “I recuperanti”, un lungometraggio su un giovane che nel secondo dopoguerra per combattere la miseria si dedica al recupero di residuati bellici. Oggi a questa attività si dedicano ancora in molti, non più per necessità economiche ma in modo amatoriale, per collezionismo. ...

Leggi tutto

L`esercito marciava

L`esercito marciava

Seicento staffettisti hanno percorso tutta l’Italia, coprendo 4.200 chilometri, attraverso città, borghi e sacrari: l’Esercito Marciava è il modo in cui l’Esercito Italiano ha voluto ricordare il viaggio di tutti quei ragazzi che cento anni fa partirono verso il fronte della Grande Guerra. Fu proprio ...

Leggi tutto

Eco della Storia - 25 aprile. Una memoria condivisa?

Eco della Storia - 25 aprile. Una memoria condivisa?

Il 25 Aprile è la data su cui si spaccano le ideologie del paese. Perché a distanza di tanto tempo l’Italia non riesce a sviluppare una memoria condivisa? Perché i conti col passato rimangono sempre una ferita aperta?  Gianni Riotta, in studio con il direttore del quotidiano La Stampa Mario Calabresi, ...

Leggi tutto