Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Victor Hugo e il suo tempo

“Nel destino di ogni uomo può esserci una fine del mondo fatta solo per lui. Si chiama disperazione. L’anima è piena di stelle cadenti”. Considerato il padre del romanticismo francese, Victor Hugo scrive queste righe nel 1869 per il libro “L’uomo che ride”. Scrittore, poeta, ma anche rivoluzionario e patriota, Hugo è uno dei più grandi scrittori del XIX secolo e forse il più celebre che la Francia abbia avuto. Un personaggio analizzato dal professor Gilles Pécout a “Il Tempo e la Storia”, il programma condotto da Michela Ponzani, in onda lunedì 10 aprile alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Amatissimo dal suo popolo, con le sue scelte di vita, la sua penna e il suo impegno politico è stato, più di chiunque altro, testimone e narratore dell'Europa dell'Ottocento.

LIBRO: Narratore e personaggi nei Miserables di Victor Hugo, di M. Botto, Firenze, La nuova Italia, 1988.
LUOGO: Hauteville House, Guernesey.

FILM: Notre Dame de Paris, di Jean Delannoy, 1956.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo