Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Umberto Saba: Trieste era molte cose

Sulla scorta della lettura di testi e di riprese nella città del poeta, l’italianista Mario Petrucciani ricostruisce, tra vita e poesia, il rapporto di Umberto Saba (Trieste 1883 - Gorizia 1957) con la sua Trieste. Una città che, scrive Saba, è “inferno e paradiso”, paragonabile a New York per il suo amalgama di etnie.
L’attore Renato De Carmine legge infine i versi di Umberto Saba dedicati ai caratteristici caffè triestini.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo