Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

STORIA DI μ. Dedicato a don Lorenzo Milani

Una μ, la mi dell’alfabeto greco. Un simbolo per evitare un nome – don Milani - trasformato in un “marchio” per arredare quello che gli autori definiscono “i tristi saloni del narcisismo pedagogico, del vuoto politico in cerca di sfondi e dell’autoassoluzione ecclesiastica”. Per questo Alberto Melloni, Federico Ruozzi e Fabio Nardelli hanno scelto di raccontare don Lorenzo Milani in un documentario intitolato, semplicemente, “Storia di μ”.

Partendo dalle recenti dichiarazioni di papa Francesco sulla pubblicazione dell’opera omnia di Milani, il film racconta la sua storia, cucendo assieme il materiale di repertorio documentario e audiovisivo originale proveniente dall’archivio Milani della fondazione per le scienze religiose e dalle Teche Rai, le riprese realizzate recentemente sui luoghi di don Lorenzo e le foto dei preziosi album di famiglia provenienti da un lascito della mamma Alice Weiss.

Agli articoli di Milani e alle sue lettere ha prestato la voce l’attore Fabrizio Gifuni, mentre le musiche di Fabrizio De André fanno da contrappunto poetico alla narrazione storica.

La direzione scientifica e la sceneggiatura sono firmate dal prof. Alberto Melloni che sul finale mette in guardia gli spettatori che vogliono avvicinarsi all’opera di μ: “Siamo davanti a μ, un autore che ha un posto da titolare nel canone letterario novecentesco. A uno dei pochi teologi dell’Italia contemporanea, che costruisce una sua apocalittica e la nasconde. Come colui che trovò la perla nel campo, e la ri-seppellì per comperare il campo e tirare fuori la stessa perla, avendone però diritto. Solo che la perla era lui, era μ.”

All’interno del documentario c’è la testimonianza inedita di Papa Francesco.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo