Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

III Piano d’Azione dell’Italia, in attuazione della Risoluzione 1325 dell’ONU

 III Piano d’Azione dell’Italia, in attuazione della Risoluzione 1325 dell’ONU
scarica il pdf dell'articolo scarica il pdf

Sin dall’adozione della Risoluzione del Consiglio di Sicurezza 1325 (2000), l’Italia ha
 fortemente sostenuto l’Agenda Donne, Pace e Sicurezza. In questo mondo in rapida evoluzione e nell’attuale contesto internazionale, l’Italia conferma i suoi sforzi in linea con i risultati delle Conferenze internazionali di settore, a partire
dalla innovativa Quarta Conferenza Mondiale sulle Donne, tenutasi a Pechino nel 1995.
Il presente terzo Piano d’Azione Nazionale italiano (PAN) costituisce il contributo dell’Italia ad accrescere l’impegno delle Autorità italiane nell’attuazione delle Risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, in materia di Donne, Pace e Sicurezza.
Il Governo italiano attribuisce la massima importanza al ruolo delle donne per trasformare la società: questo è il cuore della Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite 1325 e conferma l’importanza che l’Italia dà alla prevenzione di tutte le forme di discriminazione e violenza contro le donne, restando inteso gender equality e women’s empowerment sono essenziali, sia a livello internazionale che nazionale, per prevenire tutte le forme di violenza (per esempio la violenza domestica, la violenza sessuale quale arma e/o tattica di guerra e nel contesto delle mass atrocities).

Il Piano mira inoltre a migliorare la qualità dell’impegno italiano, per sostenere le popolazioni colpite in tutte le fasi delle operazioni di pace (mediazione, peace-keeping, peace-making, peace-building, relief e recovery).

Rispetto alle precedenti edizioni, il presente Piano d’Azione Nazionale valorizza in maniera integrata le varie iniziative governative nella cornice delle nostre politiche di settore, comprese la politica estera e la cooperazione allo sviluppo, la sicurezza e la difesa.

Scarica il 3° Piano Nazionale nel pdf all'inizio dell'articolo

Tags

Condividi questo articolo