Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

I Crimini di guerra giapponesi

Nella prima metà del ‘900 il Giappone ha combattuto due conflitti sanguinari: la guerra contro la Cina e la Seconda Guerra Mondiale. Nel corso di questi due eventi, l’esercito del Sol Levante si è macchiato di orribili crimini contro l’umanità, nei confronti della popolazione civile e dei prigionieri. Dalle comfort women, donne costrette a prostituirsi nei bordelli per le truppe giapponesi, al massacro di Nanchino nel quale vengono uccisi a sangue freddo trecentomila civili inermi; fino ai campi di prigionia dove la media dei morti è trenta volte superiore a quella registrata nei campi nazisti. Un’oscura pagina di storia ricostruita dal professor Ernesto Galli della Loggia, ospite di Michela Ponzani, a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura in onda mercoledì 1 marzo alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Le potenze alleate processeranno i principali responsabili dei genocidi a Tokyo, condannando molti di loro a morte.

 

I Crimini di guerra giapponesi

con il professor Ernesto Galli della Loggia

 

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo