Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

FRANCESCO FERRUCCI: VILE, TU UCCIDI UN UOMO MORTO. TUTTI I MOTTI

Nel 1527, a Firenze, un tumulto repubblicano abbatte la Signoria de` Medici. Nel 1529 papa Clemente VII Medici chiama in aiuto Carlo V di Asburgo per restaurare il dominio fiorentino della sua famiglia. Le forze repubblicane, tra cui si distingue il mercante Francesco Ferrucci, vengono bloccate a Gavinana e sconfitte dai lanzichenecchi. Quando Maramaldo, al soldo degli imperiali, si avvicina a Ferrucci per ucciderlo, il mercante, che già era stato esposto al pubblico ludibrio, ha la forza di dirgli, prima di morire: "Vile, tu uccidi un uomo morto!".

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo