Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Italia: Viaggio nella bellezza. Un patrimonio da riscoprire

L’Italia e il suo patrimonio culturale, una splendida eredità del nostro passato e un investimento nel futuro. Una dote immensa e straordinaria, migliaia di siti culturali diffusi capillarmente lungo tutto lo stivale. Non solo le città d’arte con i loro monumenti più celebri, ma una rete di luoghi della bellezza sparsa sul territorio ancora da conoscere, ancora da scoprire.
Partiamo dalla scoperta di Kainua, l’odierna Marzabotto, città dell’Etruria padana: una città etrusca perfettamente conservata nella sua planimetria dove per la prima volta vengono trovare le testimonianze del rito di fondazione delle città etrusche, lo stesso rito con cui venne fondata Roma.
Poi il paesaggio cambia radicalmente e siamo nelle sotterranee stazioni della metro di Napoli: un complesso artistico-funzionale composto da fermate della metropolitana che accolgono circa 200 opera d’arte realizzate da artisti di fama internazionale sotto la guida di Achille Bonito Oliva. 
Dalla contemporaneità all’arte di un antico popolo invasore che ha lasciato segni duraturi e di inaspettata bellezza: a Cividade del Friuli i longobardi hanno realizzato alcuni fra gli esempi più belli di scultura ed architettura altomedievale, come l’altare di Ratchis e il Tempietto di Santa Maria in Valle.
A Spoleto tracce della storia più vicina a noi: 6 sculture contemporanee, della straordinaria mostra del 1962, sono esposte come in un museo a cielo aperto. Fra tutte svetta il Teodelapio, maestosa opera di Alexander Calder che accoglie i visitatori alla stazione.  
Nel Molise c’è Sepino, un piccolo municipio romano nel cuore del Sannio sorto lungo le vie della transumanza. A Palestrina, 40 km da Roma, sorge il Santuario della Fortuna Primigenia, una splendida fusione di arte romana ed ellenistica. E a Galatina, nel Salento, la Basilica quattrocentesca di Santa Caterina con i suoi ricchissimi cicli di affreschi riflette il disegno di un’ambizione politica di respiro europeo. 
Tutto questo in un viaggio attraverso l’Italia, un Viaggio nella Bellezza.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo