Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il Cristo ariano del Nazismo

Sin dagli anni venti il nazismo ha cercato di proporsi come una vera e propria religione politica. Per riuscire in questo tentativo i nazionalsocialisti hanno cercato di portare avanti una radicale rilettura dei vangeli e in particolare della figura di Cristo che, attraverso una serie di manipolazioni, viene presentato come il simbolo dell'arianesimo.

A “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura, Massimo Bernardini ne parla con il professor Emilio Gentile che si sofferma anche sulle voci di protesta contro la manipolazione del messaggio cristiano da parte dei nazisti.

E’ il caso di Edith Stein, nata ebrea e convertita al cristianesimo, morta nel campo di concentramento di Auschwitz.

E’ stata proclamata Santa da da Giovanni Paolo II.
      

Il Cristo ariano del Nazismo
con Emilio GENTILE 

di Giancarlo Mancini

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo