Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

Non tacere

La storia di Don Roberto Sardelli e le vicende straordinarie della scuola 725, che egli fondò nel 1968 a Roma tra i baraccati dell' "Acquedotto Felice".
Il prete andò a vivere in quel luogo di emarginazione condividendo problemi e speranze della periferia romana.

Oggi, Don Roberto ha deciso di rincontrare i suoi ex-allievi per scrivere, come allora, una lettera al sindaco di Roma, denunciando le nuove povertà e le nuove ingiustizie: l'occasione per riflettere sul significato dei cambiamenti avvenuti durante trent'anni della nostra storia. 

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo