Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

LA FINALE DELLA DISCORDIA. LA COPPPA DAVIS IN CILE

Dicembre 1976. L’Italia, trascinata dal suo giocatore più rappresentativo, Adriano Panatta, giunge in finale del più prestigioso torneo di tennis per nazioni: la Coppa Davis. L’altra finalista è il Cile, e gli incontri si disputare a Santiago, dove tre anni prima, il generale Pinochet, con un colpo di stato, ha rovesciato il legittimo governo del presidente Allende. In Italia prende il via un serrato dibattito circa l’opportunità della partecipazione alla finale, che gli interventi di politici artisti e diplomatici. Ne parlano Paolo Mieli e il professor Ermanno Taviani nel nuovo appuntamento con “Passato e presente”, il programma di Rai Cultura in onda su Rai3 e su Rai Storia. La squadra azzurra partirà per il Cile, e vincerà la Coppa, ma la partita decisiva, il doppio, riserverà un colpo di scena.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo