Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
 

GIORGIO LA PIRA, POLITICA E UTOPIA

Quarant’anni fa, scompariva Giorgio La Pira, un’originale quanto importante figura del panorama politico italiano del dopoguerra. Un personaggio che Paolo Mieli racconta con il professor Agostino Giovagnoli a “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda su Rai3 e su Rai Storia.
In primo piano, lo sguardo  geopolitico di La Pira in  alcuni dei decenni più drammatici della Guerra Fredda e il suo tentativo, per certi verso utopistico,  di contribuire a superare conflittualità  storiche attraverso vie pacifiche .
“La Pira è stato un politico un po’ atipico rispetto alla diplomazia tradizionale però direi che è stato atipico nel senso di profetico”, afferma il Cardinale Pietro Parolin, intervistato da “Passato e presente.”

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo