Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

DIDEROT, RAYNAL E LA TRATTA DEGLI SCHIAVI

La tratta degli schiavi è una pratica ignobile che arricchisce l’Europa per secoli. Dopo la scoperta dell’America, il commercio degli schiavi ha un incremento vertiginoso e il golfo di Guinea, da dove salpa la maggior parte delle navi, viene ribattezzato il “golfo degli schiavi”. Uomini, donne e bambini vengono catturati nell’entroterra africano dai negrieri. Ma sul finire del XVIII secolo, le coscienze europee cominciano a ribellarsi. Gli illuministi francesi denunciano l’abominio che si nasconde dietro la tratta degli schiavi.  “La storia delle due Indie”, l’opera con cui Raynal e Diderot descrivono la realtà dello schiavismo, facendo compiere al mondo occidentale il primo passo che porterà all’abolizione della vergognosa tratta. Un’opera che Paolo Mieli e il professor Lucio Villari rileggono a “Passato e Presente, il programma di Rai Cultura in onda su Rai3 e su Rai Storia.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo