Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Buongustai dell`arte - Sulle orme dei poeti

Il viaggio di Andrew e Giorgio inizia lungo la costa nordoccidentale italiana che, stretta tra mare e montagna, ha ispirato molti poeti inglesi. Le strade, le gole e le scogliere della Liguria portano i due viaggiatori a Genova, città di grandi contrasti, tra vicoli e viali e palazzi barocchi ed edifici modernissimi. Palazzo Spinola è il primo gioiello a spalancare le porte allo sbalordito Giorgio Locatelli, mentre Andrew dà fondo a tutto il suo entusiasmo per raccontare perché Genova è detta La Superba. Prima di passare alle meraviglie di  Palazzo Rosso, c’è tempo per imparare a fare la farinata e il pesto. Il Cimitero Monumentale di Staglieno si rivela poi interessante come una galleria d’arte, e offre ai nostri viaggiatori l’opportunità di ricordare grandi personaggi dell’Ottocento italiano, come Giuseppe Mazzini, l’uomo che credette all’Italia, unita e repubblicana. Ma Liguria vuol dire soprattutto mare e paesaggi romantici, come le Cinque Terre, ancora oggi difficili da raggiungere via terra. I poeti Byron e Shelley amavano quei panorami, la natura selvaggia, l’osservazione delle piccole comunità locali che riuscivano a trarre il massimo da terreni impervi difficili da coltivare. Dalla Liguria alla Toscana la strada è breve; le prime tappe sono le Alpi Apuane, che hanno fornito il marmo per i capolavori del Rinascimento, e la Chiesa di Sant’Andrea a Pistoia, città spesso trascurata perché schiacciata tra due colossi del turismo come Firenze e Pisa. Proprio a Pisa, però, Andrew svela uno dei musei più belli e sconosciuti al mondo: il Museo di San Matteo.  

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo