Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Aldo Moro: la trattativa

È 16 marzo 1978. A Roma, in via Mario Fani, nella zona nord della Capitale, un commando delle Brigate Rosse sequestra il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro e uccide gli uomini della sua scorta. Due giorni dopo i terroristi diffondono il loro primo comunicato, con una foto Polaroid del rapito. Ma il giorno cruciale è il 29 marzo: in pieno centro di Roma le Br fanno ritrovare tre scritti di Moro, tra i quali una lettera di cinque pagine al ministro dell'Interno, Francesco Cossiga. È il primo atto di una trattativa che ha proprio in Moro, più volte ministro e Presidente del Consiglio, il primo negoziatore.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo