Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

8 marzo

Questa puntata de Il Tempo e la Storia è dedicata alle origini della festa della donna e alla vicende del movimento femminista italiano a partire dal secondo dopoguerra con la conquista del suffragio universale, passando per le lotte per il riconoscimento dei diritti delle donne negli anni ’60 e ’70, fino ad arrivare ai giorni nostri. La storia inizia a Copenaghen nel 1910 quando durante la Conferenza Internazionale delle donne Socialiste, le delegate decidono di istituire una giornata dedicata alla rivendicazione dei diritti delle donne e il diritto al voto è la bandiera delle prime “femministe”.  In Italia si  arriva a questo risultato  solo nel 1946,  ma il voto del Parlamento a favore del suffragio universale  segna l’inizio di una lunga stagione di lotte. Negli anni ’60 e ’70 le piazze diventano sempre più calde e combattive e il movimento femminista incassa risultati importanti, la parità giuridica dei coniugi con il nuovo diritto di famiglia, il divorzio, l’aborto. Con la professoressa Alessandra Gissi, anche un’analisi della situazione odierna dei diritti delle donne in Italia.

Il tempo e la storia 8 marzo
di Pierluigi Tiriticco
con la prof. Alessandra Gissi

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo